LOADING
00
La Quarta Via

la Quarta Via

"Soltanto chi è nemico dell'esistenza possiede l'esistenza, quando alzerai la testa da questo sonno di certo capirai."

LA QUARTA VIA
Chi sono?
LA QUARTA VIA

Chi sono?

La Quarta Via è un Sistema cosmologico. La conoscenza trasmessa dal Sistema è tecnica ed è proprio questo che la rende altamente ed autenticamente psicologica.

“La psicologia viene talvolta definita una scienza nuova. Questo è completamente sbagliato. La psicologia è forse la scienza più antica, e sfortunatamente, nei suoi aspetti più essenziali, è una scienza dimenticata” ed ancora “Tutti i sistemi e le dottrine psicologiche, quelli che sono esistiti o che esistono apertamente, come quelli che sono nascosti o mascherati, possono dividersi in due categorie principali. La prima: le dottrine che studiano l’uomo così come lo trovano o come suppongono o immaginano che egli sia. La moderna psicologia “scientifica” o ciò che è conosciuto sotto tale nome, appartiene a questa categoria. La seconda: le dottrine che studiano l’uomo non già dal punto di vista di ciò che è o di ciò che sembra essere, bensì dal punto di vista di ciò che può divenire, ossia dal punto di vista della sua evoluzione possibile. Queste ultime dottrine sono in realtà quelle originali, o in ogni caso le più antiche, e soltanto esse possono far comprendere l’origine dimenticata della psicologia e del suo vero significato. Quando avremo riconosciuto come sia importante nello studio dell’uomo il punto di vista della sua evoluzione possibile, capiremo che la prima risposta alla domanda “che cos’è la psicologia”, dovrebbe essere: la psicologia è lo studio dei principi, delle leggi e dei fatti relativi alla evoluzione possibile dell’uomo”.
(dall’ Evoluzione interiore dell’uomo di P.D. Ouspensky)
Le idee del Sistema provengono da una mente non comune che ha raggiunto stati di consapevolezza appartenenti a stati di coscienza originati in altri cosmi. Imparando ad usare le idee del Sistema si impara a vedere il nostro cosmo con gli occhi di un cosmo superiore. L’utilizzo dei parametri ordinari consente di vedere il nostro cosmo solo attraverso i suoi stessi occhi, con la visione imposta dal cosmo stesso e pertanto non si può riuscire ad essere oggettivi. Il nostro cosmo ha una particolarità, quella del libero arbitrio; una particolarità tra le più nefaste dal punto di vista evolutivo ma anche delle più giuste dal punto di vista dell’ordinaria sopravvivenza. Ogni essere umano crede di possedere, totalmente o parzialmente, una certa oggettività della realtà che lo circonda, come crede di saper compiere una serie di azioni dettate da un volere superiore ossia da un determinato tipo di consapevolezza o di coscienza, senza comprendere che invece sta interagendo attraverso una visione sempre soggettiva delle cose, degli altri e di se stesso, relativa agli occhi del cosmo cui appartiene. Il Sistema dice: “Guarda” ed indica come imparare a farlo. Senza idee provenienti da menti superiori e senza creare  interferenze all’interno di tali idee, come si può pensare di poter realmente vedere e cambiare? Un giorno, pietre miliari di questa nostra vita attraverso il Sistema perderanno il loro valore ed acquisiranno significati diversi. Un’altra scala, un reale senso di scala, trasformerà i nostri occhi rendendoli capaci di vedere questo nostro cosmo attraverso la consapevolezza di un altro cosmo. Un giorno, attraverso idee provenienti da menti superiori, comprenderemo cosa siamo, quale posto occupiamo e chi potremmo divenire. “Il mio Regno non è di questo mondo” significa: “Io vedo attraverso gli occhi del Padre, attraverso gli occhi di un cosmo superiore.” Usare le idee del Sistema, senza l’interferenza delle opinioni, farà apparire un altro mondo, un altro Regno. La falsa personalità ossia tutto ciò che crediamo di essere, si opporrà alla visione di un altro cosmo, perché un altro regno richiede l’acquisizione di un altro linguaggio e tale apprendimento dovrà avvenire in maniera corretta, diretta, oggettiva. Divenire consapevole significa sviluppare un livello di consapevolezza e di coscienza appartenenti ad un cosmo superiore passando per la conoscenza oggettiva del mondo inferiore, in questo caso il nostro mondo. Questa conoscenza viene appresa nel cosmo intermedio, che nel Sistema è la Scuola.